Come ridurre lo stress delle vacanze e proteggere la tua salute mentale

HLa tradizione di Olliday dice che è meglio non fare il broncio, meglio non piangere. Ma questo è tutto ciò che alcuni di noi vogliono fare durante le festività natalizie, quando la pressione per essere festosi è così intensa che chiunque non si conformi rischia di essere dichiarato un Grinch o uno Scrooge.

Ci sono molte ragioni per cui non amano le vacanze, tra cui relazioni familiari tese, logistica di viaggio caotica e la pressione per acquistare molti regali (in questa economia). Tutti sono validi, dicono gli esperti di salute mentale.

“Proprio come ad alcune persone piace il cioccolato e ad altre no, ad alcune persone non piacciono le cose associate alle vacanze”, afferma la dottoressa Jessica Beachkofsky, una psichiatra con sede in Florida. non apprezzo Forse a loro non piace dover uscire quando fuori fa freddo. Ad alcune persone non piace il rumore, o la musica, delle feste e pensano che sia rumoroso o sgradevole”.

Se questo suona familiare, è importante concentrarsi sulle cose che ti ripristinano. Ciò include cose durante tutto l’anno: dormire a sufficienza ed esercizio fisico e prendersela comoda con l’alcol, nonché attività che ti sollevano davvero. Questo è il momento di concederti quel massaggio, portarti al cinema e circondarti delle tue cose preferite.

Se temi di colpire i corridoi, ecco cinque modi per migliorare durante le festività natalizie.

Arrivare.


Illustrazione di Brown Bird Design per TIME

Forse non vuoi passare una notte silenziosa, e poi un’altra e un’altra ancora. C’è così tanta attenzione nel riunirsi durante le vacanze che coloro che non hanno un programma completo possono sentirsi isolati e tristi. Sii aperto al riguardo. “Non aver paura di dire a qualcuno, ‘mi sento solo.’ Che piani hai? Non ne ho ancora uno’”, dice la dottoressa Sue Varma, una psichiatra di New York. Molte persone risponderanno facendo un invito; forse l’unico motivo per cui non l’avevano già fatto era perché non si erano resi conto che saresti stato disponibile o interessato.

Puoi anche cercare nuovi amici e cose da fare attraverso piattaforme come Meetup e Nextdoor, consiglia Varma. Un altro modo per circondarti di persone è fare volontariato, anche se non è qualcosa che intendi fare per il resto dell’anno. Iscriviti per visitare i residenti in una casa di cura locale, preparare biscotti per i primi soccorritori, adottare un gattino o servire cibo in un rifugio per senzatetto. Sarai in grado di socializzare e chiunque aiuterai ti sarà grato per l’azienda, un vantaggio per tutti da qualsiasi angolazione.

Stabilisci dei limiti.


Illustrazione di Brown Bird Design per TIME

Molte persone lottano con le vacanze a causa di relazioni familiari tese. Stabilire dei limiti è fondamentale, dice Varma: dì a tua madre che ti unirai a lei per il Ringraziamento, ma solo faccia a faccia e non con il suo nuovo marito, con cui non vai d’accordo. Oppure, se non riesci a gestire le opinioni politiche di tuo zio, fai sapere alla tua famiglia che lo vedrai in un gruppo numeroso (non seduto accanto a te a cena).

Prepara alcune righe per chiudere qualsiasi conversazione indesiderata. Se qualcuno sta parlando di politica e tu non vuoi partecipare, dì: “Non sono qui per parlarne, ma mi piacerebbe parlare di quel cibo delizioso o dei grandi atleti che giocano a calcio oggi”, suggerisce Marhya Kelsch. , psicoterapeuta in California.

Se sei nervoso, i tuoi ospiti solleveranno una spinosa questione personale, affrontala direttamente, subito dopo il tuo arrivo. Potresti dire: “Todd e io ci siamo lasciati. È stato davvero difficile. Apprezzerei se non potessimo parlarne, perché voglio davvero divertirmi a stare qui con tutti voi”, suggerisce Beachkofsky. “Sembra spaventoso, ma se lo dici una volta, e se queste persone sono anche lontanamente ragionevoli, non parleranno di ciò di cui stai chiedendo loro di non parlare.”

Lasciati sentire triste.


Illustrazione di Brown Bird Design per TIME

Ogni anno Beachkofsky riceve notizie di persone sopraffatte dal dolore al pensiero di trascorrere le vacanze senza qualcuno che non c’è più. Il suo miglior consiglio? “Devi sentire le sensazioni”, dice. “Se sei triste e tutti gli altri sono felici, hai diritto a quella sensazione.” Un modo per far fronte, dice Beachkofsky, è far sapere a un amico o un familiare che stai lottando. Chiedi se puoi chiamarli ogni volta che hai bisogno di un orecchio. Allora saprai di avere qualcuno a cui rivolgerti che non ti dirà solo di rallegrarti e di mangiare un altro biscotto.

Può anche essere utile trovare modi per onorare la persona (o le persone) che stai soffrendo. Condividevate una tradizione speciale, come andare sempre insieme all’Orchestra Transiberiana o fare ghirlande di popcorn per l’albero? “Trova un modo per incorporarlo nella stagione”, afferma Steffani Wooley, un consulente professionista autorizzato con sede in Texas. Oppure crea un ornamento speciale o un collage di foto che ti ricordi la persona amata. “Potresti persino mettere un posto sul tavolo per ricordarli”, dice.

Sii flessibile con i viaggi.


Illustrazione di Brown Bird Design per TIME

Il viaggio può essere un incubo logistico durante il periodo più affollato dell’anno. Se non vuoi sborsare i soldi per un biglietto aereo in prima serata, o se hai paura della folla e dei ritardi, offri un compromesso ai tuoi parenti lontani. “Dì solo: ‘Non festeggeremo il Natale il 25 dicembre, lo festeggeremo il 1° febbraio'”, suggerisce Varma, quindi puoi eliminare una delle principali fonti di stress e avere qualcosa da aspettarti durante le festività natalizie.

Spendi discretamente con i regali.


Illustrazione di Brown Bird Design per TIME

L’inflazione in corso sta ancora facendo salire i prezzi di quasi tutto. Se i costi esorbitanti ti stanno stressando, togli la pressione. Innanzitutto, dì ai tuoi familiari che devi essere più discreto riguardo ai regali quest’anno, consiglia Varma. Chi ha una famiglia numerosa può disegnare nomi e acquistare per una sola persona oppure concordare che solo i bambini riceveranno regali.

E rivedi la tua prospettiva su ciò che rende un buon regalo. Come sottolinea Varma, le persone adorano ricevere prelibatezze fatte in casa o altre offerte poco costose ma premurose – “qualcosa di semplice come il pesto fatto in casa”, dice. Se stai regalando a qualcuno che conosci apprezza il tempo con te, prenota una lezione di yoga o pianifica di cucinare un pasto speciale insieme. “Ci sono tanti modi per essere creativi che non comportano molti soldi”, dice.

Altre letture da TIME


contatto con noi a letters@time.com.

Leave a Comment