Cosa fanno le temperature più fredde e il freddo alla tua salute

UN Una tripletta particolarmente sgradevole di influenza, COVID-19 e virus respiratorio sinciziale (RSV) fa già presagire un inverno rigido. Ma c’è un altro fattore che contribuisce a una stagione potenzialmente difficile per la salute: una stagione più fredda della media prevista per gli Stati Uniti settentrionali e il Regno Unito.

Anche una normale stagione fredda può rappresentare una minaccia per la salute e la sicurezza delle persone. Uno studio del 2015 pubblicato su Lancetta analizzato più di 74 milioni di morti in tutto il mondo ha rilevato che oltre il 7% dei decessi è stato attribuito all’esposizione a basse temperature. “Esistono prove conclusive che esiste un aumento del rischio di molti esiti di salute correlati al freddo”, afferma Antonio Gasparrini, autore principale dello studio e professore presso la London School of Hygiene & Tropical Medicine.

L’aumento dei costi del gas naturale significa che molte famiglie avranno difficoltà a riscaldare le proprie case, aggravando il problema. “Sono molto preoccupato. Soprattutto in Europa, [many] Le case sono riscaldate con gas naturale”, afferma Tiina Ikäheimo, professore all’Università di Tromsø, nota come Università artica norvegese. “[I’m especially worried] per chi non può permettersi di acquistare l’energia necessaria per la propria abitazione e per gli anziani”.

Ecco cosa devi sapere su come le temperature fredde influiscono sulla tua salute.

Quanto il freddo può essere pericoloso

Una delle cose più pericolose delle basse temperature è che aumentano il rischio di problemi cardiaci, come infarti e ictus, specialmente per le persone con condizioni come le malattie cardiache. Questo è il risultato dell’attivazione del sistema di difesa naturale del corpo quando la temperatura scende: per evitare di disperdere calore nell’ambiente, i vasi sanguigni attraverso la pelle si restringono, provocando un naturale aumento della pressione sanguigna. Questo accade all’improvviso quando il corpo si raffredda, ma l’effetto dura; La pressione sanguigna delle persone tende a rimanere più alta durante la stagione fredda, afferma Ikäheimo. Questa costrizione dei vasi sanguigni provoca anche una maggiore minzione, che può causare disidratazione se il liquido perso non viene sostituito bevendo più acqua. Questi cambiamenti possono causare l’ispessimento del sangue, che aumenta il rischio di coaguli di sangue e costringe il sistema cardiovascolare a lavorare di più.

Il freddo può anche avere effetti duri sul sistema respiratorio e aggravare malattie respiratorie come l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Respirare aria fredda può irritare le vie respiratorie e scatenare sintomi come problemi respiratori, tosse e produzione di muco.

Leggi di più: I casi di RSV sono in aumento nei bambini e nei neonati. Cosa dovrebbero sapere i genitori

Anche le malattie respiratorie come l’influenza e il COVID-19 circolano di più in inverno. Le persone tendono a trascorrere più tempo al chiuso e si radunano più spesso nelle case e in altri spazi interni in inverno, il che rende più facile la diffusione dei virus. Alcune prove suggeriscono anche che il clima freddo e secco può essere l’ideale per la diffusione di rinovirus e virus influenzali, il che potrebbe significare che i virus possono rimanere vitali più a lungo e diffondersi in modo più efficiente, afferma Ikäheimo.

Chi è più vulnerabile agli effetti sulla salute delle basse temperature?

Essere esposti a basse temperature è più pericoloso per le persone con malattie croniche, come malattie cardiovascolari, malattie respiratorie e diabete. Le persone anziane hanno spesso una combinazione di altri fattori di rischio correlati che possono aumentare il loro rischio di effetti sulla salute legati al freddo. Ad esempio, durante l’invecchiamento, i sistemi metabolici rallentano, lo strato di grasso sotto la pelle si assottiglia e gli organi hanno maggiori probabilità di essere stressati da un improvviso cambiamento di temperatura.

Le comunità a basso reddito sono anche più a rischio rispetto ad altre persone. Negli Stati Uniti, le famiglie a reddito più basso spendono tre volte la quota del loro reddito in energia rispetto alle famiglie più ricche, ha affermato Lanikque Howard, direttore dell’Ufficio dei servizi comunitari dell’Amministrazione per i bambini e le famiglie, che fa parte degli Stati Uniti Dipartimento della Salute. e Human Services, in un comunicato stampa del 2 novembre.

Lo stesso giorno, l’amministrazione Biden ha annunciato un’assistenza di 4,5 miliardi di dollari per aiutare gli americani a basso reddito a coprire i costi del riscaldamento questo inverno.

Age UK, un ente di beneficenza che fornisce servizi per gli anziani, ha dichiarato in una dichiarazione a settembre che 2,8 milioni di famiglie con persone di età superiore ai 60 anni nel Regno Unito dovrebbero vivere in condizioni di povertà energetica durante questa stagione fredda, il che significa che non saranno in grado di permetterselo. riscaldare adeguatamente la tua casa. Ciò significa 1,8 milioni di famiglie in più rispetto al 2021.

“Abbiamo il patrimonio abitativo più antico d’Europa nel Regno Unito”, il che significa che le case sono difficili da riscaldare, afferma Caroline Abrahams, direttrice di Age UK. “Le bollette energetiche delle persone sono spesso alte nel migliore dei casi.” Ma a causa dell’aumento dei costi dell’energia, soprattutto perché la Russia ha ridotto le esportazioni verso l’Europa, “le nostre bollette sono aumentate così rapidamente che stanno travolgendo le persone. Anche le persone che normalmente non si aspetterebbero mai di doversi preoccupare di cose come quanto costa loro accendere il riscaldamento, ora devono preoccuparsene”.

Come proteggersi

Una scoperta sorprendente dello studio di Gasparrini è che alcuni paesi hanno molte più morti attribuibili al freddo, ma non necessariamente perché sono luoghi più freddi. Ad esempio, in Svezia (che ha inverni più freddi rispetto al Regno Unito), il tasso di decessi attribuibili al freddo è inferiore rispetto al Regno Unito. Parte del motivo è il vecchio patrimonio immobiliare del Regno Unito, che non è adatto al clima freddo. Nel frattempo, la Svezia ha elevati standard termici per gli edifici e applica una regola in cui i costi di riscaldamento sono solitamente fissi e parte dell’affitto, a differenza del Regno Unito e di altri stati membri dell’UE. Ikäheimo sottolinea inoltre che le persone che vivono in luoghi abituati al freddo hanno imparato ad adattare il proprio comportamento per proteggersi.

Un modo modificabile per proteggersi dal freddo è vestirsi calorosamente. Quando sei in giro, Ikäheimo afferma che è importante vestirsi con strati regolabili: in primo luogo, indossa uno strato di base che possa assorbire l’umidità; quindi indossare uno strato interno per l’isolamento; e infine, usa uno strato esterno impermeabile che ti protegga da vento, neve e pioggia. In ambienti interni freddi, dice, aggiungi strati per proteggere le tue membra, come calze e sciarpe calde, e assicurati che la tua biancheria da letto sia abbastanza calda da tenerti comodo durante la notte.

Altre letture da TIME


contatto con noi a letters@time.com.

Leave a Comment